Associazione Culturale Ettore Marcoli

Il 20 gennaio 2010 Ettore Marcoli veniva brutalmente ucciso nel suo ufficio di Romentino in provincia di Novara.

Fin dalle prime durissime giornate che seguirono quell’evento terribile, il dolore e lo sgomento di tutti coloro che hanno voluto bene ad Ettore hanno convissuto con l’impellente desiderio di tener viva  la ricchezza che la sua conoscenza e la sua amicizia avevano saputo trasmettere.
Da quel bisogno così intenso è germogliato questo progetto.

Il 29 maggio 2010 è nata ufficialmente l’Associazione Culturale Ettore Marcoli.

“Perche’ se una vita si puo’ portare via, un mondo no: quello rimarra’ con noi per sempre”.

Questo è l’intento che muove tutti noi: ricordare un amico che è stato sottratto ai suoi affetti più cari in modo vigliacco e disumano.

Vogliamo farlo affermando i valori positivi in cui crediamo e in cui credeva Ettore: la condivisione, l’amicizia e l’aggregazione, organizzando eventi culturali e sociali e sostenendo chi si adopera per aiutare i meno fortunati.

Leggi lo statuto